SGS-ATES

Fonte WIKIPEDIA

Nata il 29 dicembre 1972 come SGS-Ates Componenti elettronici S.p.A. risultato di una fusione tra Società Generale Semiconduttori e ATES, il 23 aprile 1985 SGS Ates diventa SGS Microelettronica. Nel giugno 1987 la società diventa SGS-Thomson Microelectronics a seguito della fusione con la Thomson Semiconducteurs e la sede dall'Italia si trasferisce a Saint-Genis-Pouilly.

SGS Thomson era considerata 14° tra i 20 maggiori fornitori di semiconduttori: le vendite arrivavano a 850 milioni di dollari.

Nel 1989 nell'azionariato di SGS-Thomson subentra Finmeccanica a STET, nell'ambito di un processo di riorganizzazione dell'IRI. L'8 dicembre 1994 la società si quota al CAC 40 ed al NYSE. Nel maggio 1998, Thomson vende le sue quote e SGS-Thomson diventa STMicroelectronics: nel dicembre dello stesso anno la società viene quotata a Piazza Affari.

© {2019} Cesare Marini. All Rights Reserved. Tutto il materiale pubblicato in forma digitale di riviste e libri è di proprietà dei rispettivi autori o case di produzione che ne detengono i diritti.

Please publish modules in offcanvas position.